Articolo in evidenza

Wall Street Retreat invia azioni giapponesi burattatura

Un inedito ed escalation selloff a Wall Street inviato i giapponesi e alcuni altri mercati asiatici in una spirale al ribasso dopo settimane di resilienza. Le perdite durante la notte sul bourses US in mezzo a preoccupazioni circa le valutazioni dei titoli di società ad alta quota tecnologici inumidito sentiment degli investitori. Azioni giapponesi ha toccato un minimo di sei mesi il venerdì come investitori di Wall Street fuggito biotech, internet e altri stock che erano all’avanguardia del mercato toro maturazione per le ultime settimane. Il Giappone era uno dei mercati più deboli a soffrire il calo dei titoli tecnologici e il rafforzamento yen. Il Nikkei.225 ha affondato a 13.885 prima guadagnando qualche terreno per porre fine alle 14.007. La scala delle perdite colpiti anche altri mercati asiatici con la Corea. KS11 indice e il MSCI. MIAPJ0000PUS entrambi spargimento 0,9 per cento.

BULL CARICA DI MERCOLEDÌ DIMENTICATO
Giovedì era un giorno brutale a Wall Street con indice tech del Nasdaq. IXIX cadere 3,1 per cento e il. Indice di biotecnologia NBI immergendo il 5,6 per cento. Questo è stato il calo peggiore un giorno percentuale dal novembre 2011. Il US Dow Jones Industrial Average. DJI era giù 1,6 per cento alla campana di chiusura il Giovedi, mentre il S & P 500. SPX ha chiuso la giornata sotto la sua media mobile a 50 giorni al 2,1%, inferiore a 1,833.08. Scorte degli Stati Uniti ha cominciato la giornata in un umido dopo sommesso commercio rapporti dalla Cina scosso la fiducia degli investitori mezzo riguarda della debolezza della domanda globale. Internet e software scorte caduto acutamente con Facebook Inc., che conduce il selloff ampio mercato. Le azioni di Facebook FB-O caduto 0,39 per cento mentre azioni Yahoo Inc YHOO capannone 0,15 per cento.

TopOption è affidabile

Il dollaro US scivolò per il secondo giorno il Giovedi ed era ad un livello basso di tre settimane contro lo yen e il franco svizzero, che riflette il sentimento ribassista sul mercato. Il dollaro è caduto sulla speculazione che un calo nel numero dei disoccupati non sarà sufficiente per la Federal Reserve di andare avanti con i piani di un’escursione a tassi di interesse. Il dollaro è sceso a breve contro il franco svizzero per la quarta sessione dritta. Dati è diminuiti da 32.000 a 300.000 terminata il 5 aprile sulla disoccupazione.  Anche l’euro è salito dello 0,3 per cento a$ 1,3889.  Il dollaro è sceso 0,5 per cento rispetto allo yen e ultima è stato scambiato a 101,41 yen. Inoltre non è riuscito a misurare fino al franco svizzero e alle 0.8753 del franco. Lo yen giapponese ha guadagnato contro il paniere di 16 valute principali come le esportazioni cinesi caduto 6,6 per cento. Lo yen iscritto il suo livello più forte rispetto al dollaro dal 19 marzo ed è stato uno scambio 0,5 per cento superiore a 101.53 per dollaro.

SUGGERIMENTO PER LE OPZIONI BINARIE – BLOCCATO VS. FILE BINARI SBLOCCATI
Un file binario è bloccato quando i commercianti entrare in un commercio e sono tenuti a rimanere in essa fino alla scadenza del contratto. Questo, in effetti, espone un trader di rischio massimo o perdite. Tuttavia, su Nadex, i commercianti hanno la libertà di entrare ed uscire un commercio più volte, che permette loro di trarre vantaggio bloccando in profitti e limitando le perdite. Questo rende il binario più di uno strumento di negoziazione e meno diun gioco d’azzardo. Si raccomanda che gli operatori non più acquistare o vendono un binario e detengano fino alla scadenza in quello che dovrebbe acquistare o vendere una chiamata o opzione put e detenere fino alla scadenza del contratto.

Canada Dollaro sale su vendite; Guadagni di Facebook sopra le aspettative

Il dollaro canadese ha toccato il livello più alto in quasi una settimana dopo un rapporto ha mostrato che le vendite al dettaglio della nazione è aumentato per un secondo mese. Il maggio figure di vendite ha seguito un rapporto la scorsa settimana che ha mostrato i prezzi al consumo è salito il più veloce in più di due anni nel mese di giugno. Il dollaro rafforzato per quanto dello 0,3 per cento a C$ 1,0711 per dollaro statunitense, il livello più forte dal 18 luglio, prima di fare trading a C$ 1,0728 alle 17 a Toronto, fino allo 0,1 per cento. Un dollaro Canada Compra 93,21 centesimi di dollaro. Vendite al dettaglio è aumentato 0,7 per cento a C$ 42 miliardi ($ 39,1 miliardi) come gli acquisti dell’automobile è aumentato a un record secondo Statistics Canada. Gli economisti prevedono vendite al dettaglio aumenterebbe 0,6 per cento. Hanno guadagnato 1,3 per cento del mese precedente, più che inizialmente segnalato, ha mostrato dati statistiche Canada

.

Nel frattempo, Facebook ha pubblicato ieri un profitto del secondo trimestre che è più che raddoppiato durante l’estrazione più dollari di pubblicità mobile dai propri utenti. Entrate sono aumentate 61% come gli inserzionisti hanno continuati a versare denaro nel social network. Mobile-pubblicità rappresentano per il 62% dei ricavi pubblicitari nel trimestre, fino dal 59% nel primo trimestre e il 30% un anno fa. Facebook sta guadagnando terreno su Google nel mercato della pubblicità mobile, aspetta al comando 18,4% di mobile-annuncio dollari quest’anno, fino dal 9% nel 2012. La quota di Google dovrebbe scivolare al 40% dal 50% in tale periodo di tempo di due anni. Facebook segnalato un utile netto di $ 791 milioni, o 30 centesimi per azione, fino dal $ 333 milioni, o 13 centesimi, un anno prima. Entrate è salito a $ 2,91 miliardi da $ 1,81 miliardi. Gli analisti avevano previsti guadagni di 32 centesimi una condivisione e un fatturato di $ 2,81 miliardi.

Sviluppo di lavoro US rallentando ma dovrebbe rimanere solido nel mese di luglio

Con NFP dati causa oggi, crescita del lavoro degli Stati Uniti sono probabile che sono raffreddate leggermente nel mese di luglio ma dovrebbero mantenere abbastanza slancio per suggerire che l’economia rimane solido. Dei non-farm payrolls sono tenuti a sono aumentate del 233.000, aggiunto un tirare indietro dal guadagno di 288.000 lavoro di giugno e la media mensile di 272.000 posti di lavoro nel secondo trimestre. Esso segnerà ancora, tuttavia, il sesto mese consecutivo che l’occupazione ha ampliato da più di 200.000 posti di lavoro, a un tratto non visto dal 1997. Il tasso di disoccupazione probabilmente tenuto presso un minimo di sei anni del 6,1 per cento, ma potrebbe sorprendere al ribasso dopo indagini hanno mostrato gli americani diventando più ottimista circa i lavori.

L’economia è cresciuta ad un 4,0% annua ritmo nel secondo trimestre dopo la compattazione ad un tasso di 2,1 per cento nei primi tre mesi dell’anno. Mentre il ripopolamento da parte delle imprese sollevato la figura, crescita è visto restanti robusto per il resto del 2014. Il dipartimento del lavoro rilascerà la sua relazione sull’occupazione, che è strettamente sorvegliato dai mercati finanziari del mondo, alle 12:30 GMT di oggi. È impostata su radunare un’attenzione ancora maggiore nei prossimi mesi, mentre gli investitori cercano di valutare quando la Federal Reserve rischia di aumentare i tassi di interesse di riferimento da vicino allo zero, dove sono stati dal dicembre 2008. Alimentato i funzionari il mercoledì ha riconosciuto che sul mercato del lavoro, le condizioni sono state migliorando, ma che è rimasto significativo margine di flessibilità, pazienza sulla parte anteriore del tasso di segnalazione. Maggior parte degli economisti, cercate il primo aumento nel secondo trimestre del prossimo anno.

Il dipartimento del lavoro rilascerà la sua relazione sull’occupazione, che è strettamente sorvegliato dai mercati finanziari del mondo, alle 12:30 GMT di oggi.

Prospettive di crescita globale di tagli di FMI per il 2014

Il fondo monetario internazionale ha abbassato le previsioni per il 2014, basato su un più debole del previsto primo trimestre, la maggior parte di crescita globale in particolare negli Stati Uniti e una prospettiva meno ottimista per diversi mercati emergenti. L’economia globale dovrebbe espandere 3,4 per cento quest’anno, un calo di 0,3 punti percentuali dalla stima di aprile, ma ancora un miglioramento da 3,2 per cento nel 2013.

Il FMI tagliare sue prospettive di crescita 2014 per gli Stati Uniti di 1,1 punti percentuali all’1,7 per cento sulla base del fatto che mentre un rimbalzo è in corso, si prevede solo per fornire un parziale offset ai deboli prima risultato trimestre dato una sordina ripresa degli investimenti. Stati Uniti contrattato a un ritmo annuo del 2,9 per cento nei primi tre mesi dell’anno, il più forte declino in cinque anni, a causa di un mercato immobiliare debole, un ritmo più lento di ripopolamento da parte delle imprese delle esportazioni inferiore.
Crescita nella zona euro dovrebbe rafforzarsi a 1,1 per cento, da una contrazione di 0,4 per cento l’anno scorso, ma il recupero rimarrà non uniforme in tutta la regione, riflettendo la continua frammentazione finanziaria, private alterata e bilanci di settore pubblico e alto tasso di disoccupazione in alcune economie.

Il FMI declassato l’outlook di crescita globale per i mercati emergenti a 4,6 per cento, da un precedente 4,8 per cento e giù dal 4,7 per cento nel 2013. Con un po ‘ più forte crescita prevista in alcune economie avanzate del prossimo anno, il FMI ha mantenuto sua previsione di crescita globale 2015 del 4,0%.

“Notevoli progressi” In Iraq

US President Obama ha elogiato il successo di bombardamenti americani nei pressi della diga di Mossul, che hanno aiutato le truppe curde e iracheno a riconquistare il controllo strategico della diga da insorti stato islamico oggi. Ha etichettato la vittoria come “notevoli progressi” e impegnata ad uso continuato di America di attacchi aerei contro i militanti sunniti è allo stesso tempo come la formazione di un nuovo governo iracheno di incoraggiare e sostenere gli sforzi umanitari nel nord dell’Iraq

 

.

La vittoria ha contribuito al declino di ieri dei prezzi del petrolio e vide noi greggio scambiato a New York a $96,71 al barile per la consegna di settembre. Gli investitori ora sono in attesa di ulteriori notizie dalla regione prima di prendere nuove posizioni sul mercato. I prezzi potrebbero continuare a cadere se i militanti islamici dichiarano sono spinto indietro, e gli Stati Uniti sarà sicuramente a favore di questo risultato. Tuttavia, le forze curde sul terreno sono allungate sottile. Dovrebbero i militanti avanzare e minacciare la regione del Kurdistan ricco di petrolio e il giacimento di petrolio a Kirkuk, l’incertezza potrebbe portare a una maggiore volatilità del mercato. I rapporti indicano anche che lo stato islamico ha venduto olio già in suo possesso a raccogliere fondi, spingendo la speculazione che i distributori disposti a finanziare il terrorismo non acquistare da militanti. Questo potrebbe anche portare a un drastico aumento dei prezzi.